Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Cyberbullismo, nasce una piattaforma per gli insegnanti
Stampa la notizia

News

Cyberbullismo, nasce una piattaforma per gli insegnanti

In collaborazione con il Dipartimento di Scienze della formazione e Psicologia

Contro il cyberbullismo, nasce una piattaforma online per la formazione degli insegnanti e l’utilizzo di strumenti operativi. Sarà realizzata dal MIUR in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia (Scifopsi) dell’Ateneo.   

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a seguito dell’entrata in vigore della Legge 71/2017 e dell’emanazione delle linee di orientamento per la prevenzione e il contrasto di questo fenomeno è impegnato nell’attuazione di un piano nazionale di formazione dei docenti referenti per il cyberbullismo.

Il Dipartimento ha una lunga tradizione di ricerca su questi temi e ha conseguito nel tempo importanti risultati a livello nazionale e internazionale, mettendo a punto strumenti per la rilevazione del bullismo e del cyberbullismo con ragazzi, insegnanti e genitori e validando percorsi di prevenzione e contrasto di comprovata efficacia scientifica.  

 La piattaforma, disponibile dal prossimo aprile, si chiamerà Elisa (acronimo di formazione in E-Learning degli Insegnanti sulle Strategie Antibullismo) e doterà le scuole di strumenti per intervenire efficacemente sul tema, con un’area per il monitoraggio online del bullismo e cyberbullismo e con una sezione dedicata alla  formazione attraverso moduli e-learning rivolti ai docenti referenti.

Elisa è stata presentata oggi, in occasione del Safer Internet Day 2018, la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete istituita e promossa dalla Commissione Europea e giunta alla sua XV edizione. In Italia l’evento nazionale collegato alla giornata si è svolto oggi a Roma alla presenza della Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli.

“Gli insegnanti hanno un ruolo importante per rilevare le problematiche di bullismo e cyberbullismo nella scuola ed intervenire in modo efficace – sottolinea Ersilia Menesini, responsabile del progetto e direttore del Dipartimento Scifopsi - . La letteratura evidenzia come i docenti che si sono formati su questi temi e che partecipano attivamente a progetti di prevenzione, si percepiscano come più efficaci e sicuri nella gestione di problematiche relative al bullismo e al cyberbullismo, siano più attenti ai vissuti delle vittime e si sentano più sicuri nell’affrontare incidenti e situazioni di emergenza a scuola e con le famiglie”.

 

 

 

06 Febbraio 2018