Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Studiare a Firenze le discipline umanistiche
Stampa la notizia

News

Studiare a Firenze le discipline umanistiche

Dodici borse di studio e ventiquattro premi banditi dal SAGAS, uno dei Dipartimenti di eccellenza

Dodici borse di studio per sei corsi di laurea magistrale dell’area umanistica dell’Università di Firenze. Sono gli incentivi previsti per il nuovo anno accademico 2018/2019 da un bando del Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo (SAGAS), uno dei Dipartimenti di eccellenza dell’Ateneo fiorentino selezionati e finanziati dal MIUR.

I corsi di laurea magistrale interessati sono quelli in Archeologia; Geography, Spatial Management, Heritage for International Cooperation; Scienze Archivistiche e Biblioteconomiche; Scienze dello Spettacolo; Scienze Storiche; Storia dell’Arte.

Il bando è online e si rivolge ai cittadini dell’Unione Europea che abbiano conseguito una laurea triennale in una sede diversa dall’Ateneo fiorentino.

Il valore di ciascuna borsa di studio è di 1.500 euro. Per concorrere c’è tempo fino al prossimo 18 ottobre.

Ventiquattro posti per frequentare il Percorso di Eccellenza sulle Eredità Culturali dei corsi di laurea magistrale del Dipartimento SAGAS sono messi a bando da un secondo bando dell’Ateneo. Il Percorso è rivolto a studenti iscritti al secondo anno di uno dei sei corsi di laurea magistrale del SAGAS – Archeologia; Scienze Archivistiche e Biblioteconomiche; Scienze dello Spettacolo; Scienze Storiche; Storia dell’Arte; Studi Geografici e Antropologici – che siano particolarmente meritevoli. I dettagli sono online

Il Percorso di Eccellenza consiste in attività aggiuntive rispetto a quelle previste dal corso di laurea magistrale e sono  finalizzate al potenziamento della formazione, attraverso un percorso didattico interdisciplinare centrato sull’asse tematico delle eredità culturali, e all’ampliamento del proprio orizzonte culturale. Gli studenti che al termine del Percorso di Eccellenza avranno superato una valutazione positiva delle attività svolte riceveranno un assegno di 2.000 euro. Per concorrere c’è tempo fino al prossimo 31 ottobre.  

“Con queste iniziative – spiega il direttore del SAGAS Andrea Zorzi – il Dipartimento intende potenziare il suo ruolo nella ricerca umanistica a livello nazionale e internazionale, favorendo le condizioni di studio di chi intenda specializzarsi nelle discipline umanistiche in una città storicamente votata ad esserne centro propulsivo".

28 Settembre 2018