Salta gli elementi di navigazione
Apri il menù
 
 RicercaAssegni di ricercaPOR FSE 2014-2020 - Regione Toscana - Assegni di ricerca
391

Assegni di ricerca

ULTIMO AGGIORNAMENTO
31.07.2019
social shareFacebook logo Twitter logo

Bandi per assegni di ricerca nell'ambito di “Giovanisì”

Finanziati per il 50% con le risorse del POR FSE 2014-2020 nell'ambito di “Giovanisì” (giovanisi.it)

Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Nel 2017 la Regione Toscana ha emanato un bando con l'intento di favorire lo sviluppo del capitale umano e la sua occupabilità attraverso il finanziamento di percorsi di alta formazione tramite la ricerca.

Il bando prevede il cofinanziamento al 50% della Regione Toscana di progetti di ricerca per il conferimento di assegni di ricerca articolati secondo due linee di azione: a) progetti standard per assegni biennali, b) un progetto strategico per assegni triennali.

L’Università di Firenze ha presentato il programma d’intervento Unifi_FSE2017 articolato in più progetti della linea a) e in un progetto della linea b), ideati da docenti e ricercatori di ateneo, in rete con Enti pubblici, imprese economiche o soggetti privati, riconducibili agli ambiti settoriali strategici e alle priorità tecnologiche previste all’art. 11 del bando.

Al termine del percorso indicato nel bando, l’Ateneo, in competizione con altre Università ed Enti di ricerca, è giunto all’attivazione di 33 progetti standard per un totale di 37 assegni di ricerca biennali e 1 progetto strategico, per un totale di 5 assegni di ricerca triennali.

Gli interessati ad ottenere gli assegni possono partecipare alle selezioni come indicato nei vari bandi, organizzati in ordine cronologico di pubblicazione sull’Albo Ufficiale.

Bandi

PATRIA - un assegno di ricerca su “Prototipazione virtuAle di Turbomacchine Rigenerative per applicazioni Automobilistiche” - ING-IND/09 – Dipartimento di Ingegneria Industriale (DIEF) – Responsabile scientifico Marco Pierini (pdf) - Scadenza 8 Luglio 2019

  • modello di domanda (rtf - pdf)
  • commissione (pdf)
  • criteri (pdf)
  • Approvazione atti (pdf)

GreenClean -  Finanziato per il 50% con le risorse del POR FSE 2014-2020 nell'ambito di “Giovanisì” - un assegno di ricerca su “Sintesi di carboni mediante trasformazioni pirolitiche di biomasse 'non food' e loro applicazione alla rimozione di microinquinanti organici ad elevata pericolosità ambientale da acque di scarico ed acque potabili” - CHIM/01 – Dipartimento di Chimica "Ugo Schiff" – Responsabile scientifico Massimo Del Bubba (pdf) - Scadenza 31 maggio 2019

  • modello di domanda (rtf - pdf)
  • commissione (pdf
  • criteri di valutazione (pdf)
  • approvazione atti (pdf)

NanoSEBap - un assegno di ricerca su “Materiali magnetici nanostrutturati per sistemi elettronici a basse perdite” - CHIM/03 – Dipartimento di Chimica "Ugo Schiff" – Responsabile scientifico Andrea Caneschi (pdf) - scadenza 15 aprile 2019

  • modello di domanda (rtf - pdf)
  • commissione (pdf)
  • criteri (pdf)
  • approvazione atti (pdf)

NanoSEBap - un assegno di ricerca su “Materiali magnetici nanostrutturati per sistemi elettronici a basse perdite” - CHIM/03 – Dipartimento di Chimica "Ugo Schiff" – Responsabile scientifico Andrea Caneschi (pdf) - scadenza 27 febbraio 2019

  • modello di domanda (rtf - pdf)
  • commissione (pdf)

Bandi espletati

Bando per progetti congiunti di alta formazione

attraverso l'attivazione di assegni di ricerca in ambito culturale

La Regione Toscana intende cofinanziare, a valere sull'Asse A Occupazione (POR FSE 2014-2020 - Regione Toscana), assegni di ricerca per la realizzazione di progetti condotti in collaborazione obbligatoria tra Università, Enti e Centri di ricerca operanti in Toscana e Operatori della filiera culturale e creativa regionale.

L’Università di Firenze, quale soggetto proponente, ha presentato un programma di intervento, articolato in 33 progetti di ricerca, per un totale complessivo di 36 assegni di ricerca di durata biennale, per un importo annuo pari a € 28.000,00, al lordo degli oneri previdenziali, assistenziali e fiscali.

La valutazione dei Progetti di Ricerca ammessi è effettuata da una Commissione Tecnica di Valutazione (in seguito CTV) nominata con atto del Dirigente Responsabile del Settore “Diritto allo Studio Universitario e Sostegno alla Ricerca” della Regione.

La graduatoria con gli esiti della valutazione dei Progetti di Ricerca finanziabili sarà adottata con decreto del Dirigente responsabile del Settore DSU e Sostegno alla Ricerca entro 120 giorni dalla data di scadenza per la presentazione dei Programma di Intervento (10 giugno 2019)

 

 
ULTIMO AGGIORNAMENTO
31.07.2019
social shareFacebook logo Twitter logo