Salta gli elementi di navigazione
Apri il menù
 
 Ateneo5xmille

5x1000 all'Università di Firenze

ULTIMO AGGIORNAMENTO
03.07.2020
social shareFacebook logo Twitter logo

Semplice, sostenibile. 

Dona il tuo 5x1000 all’Università di Firenze: la tua firma per il futuro

 

Il tuo 5x1000  all’Università di Firenze permetterà di cofinanziare le ricerche, i progetti e le azioni  sulla sostenibilità. Grazie a te potremo rafforzare il nostro impegno per un futuro più sostenibile.

Firmare nel riquadro “Finanziamento della ricerca scientifica e dell’università”, che figura sui modelli di dichiarazione (www.agenziaentrate.gov.it) e indica il codice fiscale dell’Università di Firenze 01279680480.

L'impegno per un futuro più sostenibile, un nostro obiettivo strategico

Accoglienza e orientamento

Ridurre i consumi e gli sprechi energetici, favorire la diffusione delle energie rinnovabili, promuovere la tutela del territorio e la mobilità sostenibile. L’applicazione di buone pratiche per l’ambiente e il rispetto verso la natura sono i principi a cui si ispirano sempre di più le politiche dell’Università di Firenze.

Progetti di ricerca e trasferimento

Accoglienza e orientamento

L’Ateneo fiorentino partecipa a progetti nazionali ed internazionali, dedicati ad ambiti distinti: l’uso del suolo, l’agricoltura sostenibile, la salute umana, il tracciamento e la rimozione di sostanze inquinanti, la generazione di energia da fonti rinnovabili, il clima, l’etica e la bioetica. Nel campo del trasferimento tecnologico è significativo il numero di spin off vicino al filone green con focus e approcci a carattere multidisciplinare (compensazione della CO2, analisi microbiche, sicurezza geologica e ambientale, filiere alimentari, economia del mare, trasporti ed energia).

Leggi gli articoli su UnifiMagazine

La sostenibilità in Ateneo. Scopri le nostre azioni concrete

Accoglienza e orientamento

Mobilità sostenibile
Dal 2018, con la Carta dello studente,  l’Università di Firenze promuove l’uso dei mezzi pubblici, attraverso abbonamenti annuali a prezzi minimi. Ma è al lavoro anche su numerosi progetti di ricerca legati alla mobilità sostenibile.

Corsi di studio

Riduzione della plastica, fontanelli, rifiuti
Per ridurre l’uso della plastica dal 2016 sono state distribuite oltre 20.000 borracce e installate presso varie sedi dell’Ateneo 24 apparecchiature per l’erogazione di acqua da bere, in collaborazione con Publiacqua. Con l’erogazione gratuita di quasi 800.000 litri, di acqua da bere è stato evitato l’utilizzo di 1.368.600 bottiglie di plastica da mezzo litro e la formazione di circa circa 684 metri cubi di rifiuti in plastica (dati 2018-2019). Sono state realizzate 7 ecotappe per il conferimento di rifiuti particolari presso le sedi universitarie, a Firenze, Sesto fiorentino e Calenzano

Accoglienza e orientamento

Orti urbani
Sono stati creati tre orti bioattivi presso la Casa dello studente "Calamandrei" e presso l’Orto botanico. Sono coltivati con criteri rigenerativi e in maniera organica.

Ateneo sostenibile

Corsi di studio

L’Università di Firenze ha istituito una struttura tecnica di monitoraggio, il Green Office; ha aperto un portale dedicato (Ateneo Sostenibile), collegato a un gruppo di discussione a cui collaborano docenti e studenti. Unifi ha aderito alla Rete delle Università per lo sviluppo Sostenibile (RUS) e all’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS). A Firenze, grazie ad un progetto Europeo, è stato aperto in via sperimentale lo sportello della scienza e della sostenibilità che permette ai cittadini di presentare domande e progetti di ricerca, che gli studenti devono sviluppare sotto la supervisione di un ricercatore. 

Responsabilità sociale

Accoglienza e orientamento

L’Università di Firenze realizza ogni anno il Bilancio sociale che segue le linee guida internazionali per i report di sostenibilità della Global Reporting Initiative (GRI).

Grazie a chi ci ha sostenuto

Accoglienza e orientamento

Grazie a chi ha destinato in questi anni il 5 per mille all'Università di Firenze: con il vostro aiuto abbiamo cofinanziato borse di dottorato e assegni di ricerca, per far crescere i giovani più meritevoli a beneficio dell'intera società.

 

 
ULTIMO AGGIORNAMENTO
03.07.2020
social shareFacebook logo Twitter logo