Salta gli elementi di navigazione
Apri la finestra di ricerca
Apri il menù
 
  unifi comunicaNewsAlla Biblioteca Umanistica una mostra su Eugenio Miccini

News

Alla Biblioteca Umanistica una mostra su Eugenio Miccini

A dieci anni dalla scomparsa di uno dei fondatori della poesia visiva

Apre mercoledì 25 ottobre alla Biblioteca Umanistica la mostra “Eugenio Miccini. Se ne vogliamo parlare”, a dieci anni dalla scomparsa di uno dei fondatori della poesia visiva, indirizzo artistico sviluppatosi negli anni ’60 e caratterizzato dalla preminenza dell'immagine sul testo tipografico (ore 17, Sala Comparetti - piazza Brunelleschi, 4 Firenze).

L’esposizione bibliografica, curata da Lucilla Saccà, docente di Storia dell’arte contemporanea, raccoglie ex libris, libri, oggetti e documenti provenienti dalla collezione di Gianna Bennati.

“In linea con il rivoluzionario programma artistico degli anni Sessanta, in una prospettiva poetico-ideologica, intesa come reazione al linguaggio della comunicazione di massa e della propaganda commerciale, Eugenio Miccini fu tra i fondatori del Gruppo 70, del Centro Tèchne e dell’omonima casa editrice - spiega Saccà -. Nella sua visione, il libro viene considerato come un manufatto estetico, indagato nella sua struttura e concezione, giocando con le sue infinite possibilità iconiche ed artistiche”.

All’inaugurazione, oltre alla curatrice, interverranno Gianna Bennati, Pietro Gaglianò, Rosaria Lo Russo e Stefania Stefanelli. La mostra proseguirà fino all’1 dicembre, aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 19.

Maggiori dettagli

Data di
pubblicazione
20 Ottobre 2017
social shareFacebook logo Twitter logo
social shareFacebook logo Twitter logo