Salta gli elementi di navigazione
home page > unifi comunica > News > Sindrome dell’intestino corto, tecnica chirurgica di alta specializzazione
Stampa la notizia

News

Sindrome dell’intestino corto, tecnica chirurgica di alta specializzazione

applicata da Antonino Morabito al Meyer

Una tecnica di alta specializzazione in ambito ricostruttivo chiamata “Spiral Intestinal Lengthening and Tailoring” (SILT) è stata utilizzata in un intervento condotto presso l’Azienda ospedaliero-universitaria Meyer da Antonino Morabito, ordinario presso l’Ateneo fiorentino di Chirurgia pediatrica e infantile.

Morabito, tra i massimi esperti europei di chirurgia pediatrica addominale, ha operato una bambina brasiliana di 13 anni affetta dalla sindrome dell’intestino corto.

Dopo una lunga carriera al Royal Manchester Children’s Hospital (UK), dove è stato direttore del Dipartimento pediatrico di chirurgia rigenerativa intestinale e riabilitazione, Morabito ha preso servizio in Ateneo nel maggio scorso presso il Dipartimento di Neuroscienze, psicologia, area del farmaco e salute del bambino (Neurofarba). Al Meyer dirige la struttura complessa di Chirurgia pediatrica.

Maggiori dettagli sul sito del Meyer

01 Agosto 2018